slide1 slide2 slide3 slide4

Qualità

OCF applica il sistema di qualità ISO 9001 con certificazione United Registrar of System

La Camera di Commercio di Napoli ha approvato l'iniziativa "Bando voucher digitali I4.0-Anno 2019", al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici.

BENEFICIARI

MPMI della circoscrizione territoriale camerale di Napoli

AGEVOLAZIONI

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili con un importo unitario massimo di euro 15.000,00 e minimo di euro 5.000,00.

Gli aiuti di cui al presente bando sono concessi, in regime “de minimis”, e sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili:

  1. con altri aiuti in regime de minimis fino al massimale de minimis pertinente;
  2. con aiuti in esenzione nel rispetto dei massimali previsti dal regolamento di esenzione applicabile.

Sono inoltre cumulabili con aiuti senza costi ammissibili.

SPESE AMMISSIBILI

  1. servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste. Tali spese devono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili;
  2. acquisto di beni e servizi strumentali, nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti.

Sono escluse le spese di trasporto, vitto e alloggio e generali.

Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 01/01/2019 fino al 120° giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale I4.0 ricompresi nel Bando sono:

ELENCO 1

  • soluzioni per la manifattura avanzata (tecnologia capace di tradurre dati digitali in comandi reali per la trasformazione di diversi materiali tramite l’uso di macchine CNC).
  • manifattura additiva: stampa 3D, fabbricazione digitale
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa dell’ambiente reale e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D)
  • simulazione: possibilità di simulare nuovi processi legati all’attività produttiva prima di metterli in pratica nella realtà
  • integrazione verticale e orizzontale
  • Industrial Internet e IoT oggetti (“cose”) riconoscibili e intelligenti in grado di poter comunicare dati su se stessi
  • cloud gestione di elevate quantità di dati direttamente in rete
  • cybersicurezza e business continuity: sistema di garanzia di sicurezza durante le operazioni in rete e su sistemi in cloud
  • big data e analytics: analisi di un’ampia base di dati necessarie alla produzione in real time di informazioni utili per ottimizzare prodotti e processi produttivi
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”)
  • software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field; incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali - ad es. ERP - software di gestione che integra tutti i processi di business rilevanti di un'azienda: vendite, acquisti, gestione magazzino, contabilità ecc., MES - Sistema informatizzato che ha la principale funzione di gestire e controllare la funzione produttiva di un'azienda, PLM- Soluzioni di business necessarie alla gestione dell’intero ciclo di vita di un prodotto, dalla sua concezione al suo ritiro dal mercato con una totale condivisione dei dati ad esso relativi fra le diverse funzioni aziendali e verso l’azienda estesa, SCM- , CRMsoftware di gestione dei rapporti con la clientela, etc.- e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc)

ELENCO 2

utilizzo di altre tecnologie digitali, purché propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1:

  • sistemi di e-commerce
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet e fintech
  • sistemi EDI, electronic data interchange
  • geolocalizzazione
  • tecnologie per l’in-store customer experience
  • system integration applicata all’automazione dei processi.

G.A. Finance S.r.l.

OCF collabora con la consociata G.A. Finance, società con pluriennale esperienza operante nell’ambito della consulenza aziendale strategica.

News più recente

Le imprese campane e i professionisti che intendono realizzare investimenti per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile, potranno usufruire di un contributo a fondo perduto concesso dalla Regione Campania.

Leggi tutto...

Confidiamo

OCF ha siglato un importante accordo di partnership con Confidiamo, associazione di utilità e promozione sociale senza fini di lucro.

Pagina più visitata

Nel numero 27 del 20 giugno 2013 dell'allegato a Panorama E=Economia2 è stato pubblicato un articolo sulla nostra società OCF S.r.l. e sull'associata G.A. Finance S.r.l.

Leggi tutto...

Contatti

Via Castellammare, 134
80054 Gragnano (NA)
P.IVA / C.F. 06617221210

Tel. Fax 081.3041289
info@ocfsrl.com

Dove siamo